Aveva un vestito

Testo di Samuele Corsi

Musica di Mauro Becattini

 

Cantata da Stefano Becattini e Chiara Bandini

In questo testo c'è nascosta tra le pieghe la narrazione sognante di un incontro dal quale si ipotizza l'inizio di una fantastica storia d'amore, nella realtà mai concretizzata!

Un po' per gioco, un po' per affetto, capita di intravedere che due persone ... starebbero bene insieme. I loro pregi, sarebbero complementari. I loro difetti, si annullerebbero.

E quindi, dopo la prima fatica di aver "provocato" l'incontro, si lavora di fantasia e si pensa a un epilogo dandolo quasi per già accaduto...

 

Allora, di notte il brillante parlò

e insieme  la voce, la voce brillò.

Nel buio l’amore si fece veder.

 

Ma poi, la magìa non scattò. Il brillante rimase muto. La voce spenta. L'amore, non si fece veder. E rimase qua, racchiuso nelle strofe di questa canzone. Forse... pronto a materializzarsi in altre occasioni...