Come Sigillo

Testo dal Cantico dei Cantici 8, 1-6 Musica  di Mauro Becattini

LEI:  

O se tu fossi mio fratello  allattato al seno di mia madre
trovandoti fuori ti potrei baciare  e nessuno potrebbe disprezzarmi
ti condurrei ti condurrei  ti introdurrei nella casa di mia madre
mi insegneresti l'arte dell'amore ti farei bere vino aromatico

LUI:
Chi costei che sorge come l'aurora  bella come la luna     

fulgida come il sole                     

terribile come schiere a vessilli spiegati  

nel giardino dei noci io sono sceso  

per vedere il verdeggiare della valle
 
(ripete incrociando LEI e LUI)
 ti condurrei .....
 [terribile come schiere ....]
 
RIT:
Mettimi come sigillo sul tuo cuore
Come sigillo sul tuo braccio
Perch
forte come la morte
 

Perch forte come la morte
Perch forte come la morte lamore

coda:

Mettimi come sigillo sul tuo cuore!