Equo e solidale

Testo e Musica di Mauro Becattini

Disse la mia bambina dentro al bottegotto.

“Senti…  è un po’ difficile per me spiegare…

anche perché stasera sono proprio cotto…”

 

“Forse”, una ragazza disse sorridendo,

“Posso provare a darvi solo un po’ d’aiuto:

penso che non esista proprio nulla al mondo

che non si possa argomentare ad un bambino!”

 

“Vedi: tutte le cose di questa bottega

sono prima di tutto frutto del lavoro

fatto da chi lavora per poter campare.

Equo, è il prezzo giusto che c’è da pagare!”

 

Equo e solidale cosa vorrà dire, chissà?

Sono paroloni … ma nascondono  verità:

se tu pagherai per le cose il prezzo vero,

Tu diventerai  amico del  mondo intero!

 

Equo e solidale: anche noi bambini, si sa!

Se ce la spiegate, comprendiamo questa realtà.

E se pagheremo per le cose il prezzo vero …

noi diventeremo  amici del  mondo intero!

 

“Quindi, le cose che vedi negli scaffali,

sono tutte pagate ad un giusto prezzo.

anche quel cioccolato che fa tanta gola,

anche la bomboniera con il pupazzetto!

 

“Babbo! Qua dentro io vorrei comprare il mondo.

Anche se lo capisco che si spende tanto.

Forse possiamo prendere un po’ meno cose…

Così impareremo ad economizzare”

 

Questo è proprio quello di cui c’è bisogno:

basta che stiamo attenti a quello che compriamo.

Forse saremo pure un poco più sereni.

Anche con i  frigo un po’ meno pieni!

 

Equo e solidale cosa vorrà dire chissà…

 

La solidarietà e la giustizia vanno a braccetto qua… nelle botteghe del mondo!