Grigio

Testo di Samuele Corsi

Musica di Mauro Becattini

 

Ti ho guardata, ascoltato il tuo profumo ed ho pianto.

Credevo che il bianco di questo foglio fosse la veritÓ,

pensavo che il nero di quest'inchiostro, fosse la giusta via.

 

Ma, le mie lacrime hanno bagnato queste righe,   

hanno disegnato le mie parole,

Ma, le mie lacrime hanno bagnato queste righe         

mi hanno fatto vedere il tuo silenzio.

 

Grigio, era tutto. Il tuo corpo, sulle mie mani.     

Esse sui tuoi occhi, cercavano.

Sarei rimasto anni ed anni ancora a conoscere,      

l'immensitÓ, del tuo colore.

 

Il tempo, non conosce la purezza del grigio.

La purezza dei tuoi occhi e del tuo seno.

Il tempo, non conosce la purezza del grigio.

La purezza dei tuoi occhi e del tuo seno.

 

Ho smesso di ascoltare il tuo silenzio,     

aspettando le parole, della tua realtÓ.

Ho bisogno di esse per conoscere, amare e sorprendere.    

Grigio, per vivere in eterno.

 

Il tempo, non conosce ...

 

Grigio, per vivere in eterno. Grigio per vivere in eterno.

Grigio, per vivere in eterno. Grigio per vivere in eterno.