Hey Musungu

Testo di Samuele Corsi

Musica di Mauro Becattini

 

cantata da Stefano Becattini, Chiara Bandini e Mauro Becattini


L'ispirazione per questo brano, arriva da un viaggio intrapreso da mio figlio Simone (allora futuro cognato di Samuele), poco più che ventenne, verso una bidonville situata nel cuore dell'Africa.

Le sue rare email, grondavano parole toccanti e incomprensibili:

  Tuonane kesho ...............

       usiku mwema .............                                            

             asante sana ..........

                  hey musungu ...
 

Al suo ritorno, poi, era impossibile non leggergli negli occhi i segni di ciò che aveva trovato e lasciato:

 

E’ così che a volte apri gli occhi e vedi il cielo,

li chiudi e vedi l’Africa.

Cammini, seduto sulle rive di un fiume.

Quasi corri senza stancarti.

 

Samuele, con grande intuizione e sensibilità, è riuscito a convogliare in un testo quel mix di emozioni forti, e poi, una volta arrivata l'idea musicale, abbiamo pensato di inserire alcune parole in lingua originale, per accentuarne l'atmosfera.

         

Porterai centinaia di parole, con te.

Saluti, grida, che non scorderai mai.

(Tuonane kesho tuonane kesho)