Il libro di Gioele

Testo e musica di Mauro Becattini

 

Gioele,  Gioele,  Gioele: la pagina è bianca, lo sai!

Ma con le matite di mille colori

un mondo migliore  farai.

La la la…

E sarà più bello che mai!

 

Un tetto rosso ed un camino, una chiesetta ed un giardino:

un prato verde e una capretta  che bruca senza fretta.

Un pozzo bianco ed un fienile: e tanti ulivi nel cortile.

Un pane caldo, taglia una fetta:   ed ecco fatta   la  casetta!

 

Gioele Gioele Gioele …

 

Un lungo viale ed un’aiuola… in lontananza c’è la scuola,

con la maestra ad aspettare e i libri per studiare:

ma forse manca qualche cosa: un giardinetto, qualche rosa…

Un bell’astuccio ed il quaderno, la neve bianca  dell’inverno!

 

Gioele Gioele Gioele …

 

Un girotondo di bambini che salgono sui motorini,

un fumo grigio in una piazza…  e baci una ragazza!

Ma corre troppo su questa via, nella mia mente, la fantasia:

così cancello questa scenetta  e me ne torno alla casetta…