Irene vuol dire pace

Testo e Musica di Mauro Becattini

  

Irene vuol dire pace,

è una parola che mi piace.

E pace vuol dire avere

un sogno grande da possedere:

che gli uomini, a questo mondo,

impareranno che in fondo in fondo...

la vita può migliorare

solo se imparano a dialogare

 

La  pace non è soltanto

il desiderio di qualche santo.

Nemmeno, su questa terra,

la sola assenza di ogni guerra!

La pace è imparare

che si può giungere anche a lottare,

ma sempre tenendo in petto

per l’avversario tanto rispetto.

 

Irene, per fare questo serve una mano: ce la darai?

Irene, non sarai sola,  ma da che parte comincerai …?

La pace comincia dentro la mente e il cuore di chi la sposa:

passando attraverso gli occhi dopo trabocca su ogni cosa.

 

E tu non la puoi comprare,

ma solamente la puoi donare:

se quando l’hai ricevuta,

dentro di te l’hai riconosciuta!

Perché chi te l’ha donata

con la sua vita l’ha riscattata:

ed ora nessuno e niente,

potrà rubarla dalla tua mente.

 

Il mondo ha bisogno di te, della tua pace:

come se tu fossi lievito e lui fosse il pane…

Per crescere nell’amore il mondo ha bisogno anche

dei tuoi piccoli gesti,

della tua intelligenza e della tua volontà,

ma soprattutto del tuo cuore:

non farglieli mancare mai!

 

La  pace non è soltanto

il desiderio di qualche santo:

nemmeno, su questa terra,

solo l’assenza di ogni guerra:

la pace è sudare per impegnarsi a collaborare

con chi nella rabbia è immerso.

Con chi la pensa in modo diverso…

 

Irene…