Peccato che non sai amare

Di Alessandra Montalti e Mauro Becattini

Amica mia non essere indifferente saluta e sei più bella

Perché   sei tormentata perché perché questo spirito inquieto?

Prova ad amare e vedrai che la tua anima si aprirà agli altri

Vorrei chiamarti per nome ma non posso…  ma sappi che sono con te.

 

Quante volte, quante volte, mi passi accanto e non mi vedi

O fai finta di non vedermi tu…   io da qui mi accorgo che non sei serena

du du du du…du du du du

 

Ho pensato tante volte di prenderti per mano e dirti, dirti coraggio.

Ma tu, come sempre, indifferente rimani: quanto tempo puoi durare con l’indifferenza?

Se dovessi  darti un consiglio ti direi  ama.

E apri bene i tuoi occhi perché intorno a te c’è chi ti ama veramente…

 

Quante volte…