Processo

Testo di Samuele Corsi – Musica di Mauro Becattini e Rino Colacione

cantata da Michele Celli, Giovanni Consolati e i Senbassinga

 

Sacerdote

Coro di uomini

Coro di donne

Pilato

 

Peccatore d’ogni Dio, cosa hai fatto a questo mondo.

Uccidetelo!!!

Lui è Dio.

Tu sei Dio?

Nella mente di questi occhi: cosa hai messo? Paura, speranza, falsità.

Crocifisso!!

Un ladro?

Amico dei ladri.

Dei poveri

Hai rubato con i ladri?

Ha insegnato l’amore.

L’amore ai ladri?

E’ un ladro!!

Nessuna pietà avremo per te. Hai sporcato le città con il tuo nome.

Le puliremo con il tuo sangue.

Calmatevi!

La calma non ci libererà di lui, dovete spaventarlo.

Di se stesso. Mostrandogli il suo vero destino.

E’ più potente di tutti voi!!!

Più potente di me? Di me?

Un uomo più potente dei vostri regni con l’unico vero regno.

Senza guardie, senza ladri, senza odio, senza…

Senza amore???

Ma questa è una follia, senza amore, tu sei pazzo.

Sì ,pazzo e assassino.

Assassino??

Assassino.

A morte.

La sua morte sarà la nostra vita.

Voi siete tutti pazzi e lasceremo questo pazzo alla sua gente.

Sì a noi, datelo a noi.

Salvatelo!!!

Loro ti chiedono, loro ti avranno.

A morte.

Salvatelo.

A morte.

Salvatelo.

Crocifisso. A morte.

Salvatelo.

A morte. Crocifisso. Uccidetelo.

Salvatelo.

Crocifisso. A morte. Uccidetelo. Sputategli addosso.

Salvatelo.

Insieme ai ladri. Sulla croce. A morte.