Senza fretta

Testo di Samuele Corsi

Musica di Mauro Becattini

 

Un passo dopo un altro, piano, senza fretta.

Guarda intorno, quando verde,

Quanti prati, quanti oceani.

Quanta strada.

Un passo dopo un altro,

cammina, senza fretta.

 

Guarda a terra, ci sono orme,

di piedi pił grandi dei tuoi.

Qualcuno prima di te ha camminato,

altri dietro a te, lo stano facendo.

Quanta strada,   

quanta vita.

Un passo dopo un altro.           

Un  passo dopo un altro.

 

Un passo dopo un altro,

anche io senza fretta:

ho visto le tue orme, sul prato e sul fango

e ti ho seguita.

Ho raccolto le tue lacrime,

ad una ad una.

Ad una ad una.

Piano senza fretta.

Senza tempo.

Le ho raccolte, in un barattolo

di sogni e di speranze.    

Un passo dopo un altro,

sei arrivata.

 

Dove volevi arrivare, nessuno lo sa.

Io sempre dietro, silenzioso,

ho accolto i tuoi sorrisi, e le tue mani.

Che mi hanno cresciuto,

rimproverato.

Ed io, ho saputo, piano.

Piano senza fretta,

 

donarti le tue stesse lacrime,

donarti i tuoi stessi sorrisi,

cullare i tuoi sogni ed accompagnarli.

Ed ancora voglio andare avanti.

Su questa strada.

Avanti senza fretta.

Guardando cosa ci aspetta,

al di lą delle lacrime,

al di lą dei sogni, al di lą..

insieme senza fretta,

andremo ovunque.

 

Un passo dopo un altro ...